Andrea Sirianni interpreta il poeta inglese Wystan Hugh Auden ne Le Quattro Stagioni di Fredy Franzutti.

Su musiche di Antonio Vivaldi e John Cage eseguite dall' orchestra sinfonica "Tito Schipa" di Lecce diretta da Marcello Panni, lo spettacolo è inserito nella 42° stagione concertistica della Camerata Musicale Salentina. L'attore Andrea Sirianni recita famosi testi del poeta inglese Wystan Hugh Auden; Il Violino e solista concertatore è Stefan Biro; Il corpo di ballo è affidato al Balletto del Sud; Scene di Isabella Ducrot. Regia e coreografie di Fredy Franzutti.

"L'argomento trattato utilizza le stagioni, intese come mutamento climatico dell'anno solare – ispirazione di base del capolavoro di Vivaldi – per riflettere sulle fasi della vita dell'uomo. Le stagioni della vita o meglio dei sentimenti, non sono solo quattro, non sono dettate da mutamenti repentini scadenzati da giorni precisi del calendario, ma sono legate alla reazione emotiva dell'individuo collettivo agli eventi che accadono. Per sostenere la tesi affido la legazione dei quadri danzati alle rime del poeta inglese (americanizzato nel 1939) Wistan Auden e alla sua analisi, spesso “peggiorista” – attributo che Auden aveva coniato per se - della società dell'uomo comune o meglio qualunque definito “l'ignoto cittadino”. Alle note rassicuranti e familiari di Vivaldi si alternano in contrasto le amelodie ritmate di John Cage che non solo ci portano alle esigenze dell'uomo moderno (al dissapore e all'amarezza che il confronto con la società ha generato), ma anche alle straordinarie potenzialità espressive di questa età dell'ansia che abbiamo chiamato contemporaneità. Se dunque la personale primavera è il rapporto con l'amore, la relazione con l'altro e l'incontro, il calore dell'estate è l'allegoria dell'immobilità, intesa come inabilità e incapacità di cambiamento, o come disinteresse delle disgrazie altrui (come nell'Icaro del fiammingo Pieter Bruegel). L'autunnale caduta delle foglie e l'arrivo della pioggia insistente ci riporta alla routine dei pendolari, al modo pratico e consueto di procedere nell'attività quotidiana. Il rumore dei tuoni ci rinnova la paura delle persecuzioni, l'ingiallimento della natura rimanda alla consapevolezza d'appartenenza ad una società incline al marcire e spaventati dall'oscurità delle nubi, perché non vediamo dove stiamo, ci sentiamo (come scrive Auden) persi in un mondo stregato, bambini spaventati dalla notte. Il gelo invernale cala con la morte: la fine del rapporto, la morte del compagno di viaggio, la morte della persona amata. La morte che rende inutile qualsiasi reazione. “Tirate giù il sole, svuotate gli oceani e abbattete gli alberi. Perché niente servirà più a niente”. Ma le stagioni delle emozioni, come le stagioni metereologiche, non durano per sempre e anche quelle (anche se non con una progressione regolare, continua e prevedibile) ritornano, si alternano, ci sorprendono. E dopo il gelido inverno di un terribile lutto può ritornare una primavera d'amore. Scopriamo che l'alternarsi delle stagioni delle emozioni altro non è che la Vita in una società con la paradossale centralità riservata a chi non conta nulla – quei cittadini ignoti che il potere modella come cera, l'industria sfrutta come servi e l'arte canta come eroi."

(note di regia di Fredy Franzutti)


repliche:
1.» 22 Aprile 2012, ore 21:00 - Teatro Raffaele Lembo di Canosa di Puglia (Bt)
2.» 27 Aprile 2012, ore 21:00 - Teatro Politeama Greco di Lecce
3.» 12 Agosto 2012, ore 21:30 - Anfiteatro Romano di Lecce
4.» 26 Agosto 2012, ore 21:30 - Piazza Cattedrale di Soleto (Le)
5.» 26 Marzo 2014, ore 20:45 - Cantieri Teatrali Koreja di Lecce
6.» 27 Marzo 2014, ore 20:45 - Cantieri Teatrali Koreja di Lecce
7.» 3 Aprile 2014, ore 21:00 - Teatro Giuseppe Verdi di Pisa
8.» 29 Luglio 2014, ore 21:30 - Piazza Falconieri di Monteroni (Le)
9.» 23 Agosto 2014, ore 21:30 - Piazza d'Oriente di San Foca (Le)
10.» 26 Agosto 2014, ore 21:30 - Piazza Garibaldi di Tuglie (Le)
11.» 30 Novembre 2014, ore 20:30 - Auditorium San Nicolò di Chioggia (Ve)
12.» 7 Febbraio 2015, ore 20:30 - Teatro Monticello di Grottaglie (Ta)
13.» 27 Aprile 2015, ore 21 - Cantieri Teatrali Koreja di Lecce
14.» 28 Aprile 2015, ore 21 - Cantieri Teatrali Koreja di Lecce
15.» 27 Maggio 2016 - Teatro Olimpico di Roma
16.» 28 Maggio 2016 - Teatro Olimpico di Roma
17.» 27 Agosto 2016 - Teatro Romano di Lecce
18.» 26 Novembre 2016 - Teatro Italia di Pontebba (Ud)
19.» 24 Febbraio 2017 - Teatro Italia di Francavilla Fontana (Br)
20.» 28 Febbraio 2017 - Teatro Fasano di Taviano (Le)
21.» 14 Marzo 2017 - Teatro Secci di Terni
22.» 15 Marzo 2017 - Teatro Secci di Terni
23.» 18 Agosto 2017 - Anfiteatro Romano di Lecce
24.» 24 Agosto 2017 - Piazza della Repubblica di Martignano (Le)
25.» 17 Novembre 2017 - Teatro Garibaldi di Avola (Sr)
26.» 18 Novembre 2017 - Teatro Garibaldi di Avola (Sr)
27.» 27 Gennaio 2018 - Auditorium Comunale Tommasiello di Teano (Ce)
28.» 28 Gennaio 2018 - Teatro delle Arti di Salerno
29.» 23 Febbraio 2018 - matinée scuole - Teatro Apollo di Lecce
30.» 23 Febbraio 2018 - Teatro Apollo di Lecce
31.» 24 Febbraio 2018 - Teatro Team di Bari
32.» 27 Luglio 2018 - Templi di Paestum di Capaccio Paestum (Sa)
33.» 28 Luglio 2018 - Piazza S. Giuseppe di Castellana Grotte (Ba)
34.» 31 Luglio 2018 - Piazza del Sole di Calimera (Le)
35.» 7 Agosto 2018 - Teatro Romano di Ferento (Vt)
36.» 9 Agosto 2018 - Chiostro dei Teatini di Ugento (Le)
37.» 10 Agosto 2018 - Piazza castello di Andrano (Le)
38.» 13 Agosto 2018 - Piazza Municipio di Cutrofiano (Le)
39.» 16 Agosto 2018 - Piazza S. Vincenzo di Ugento (Le)
40.» 25 Agosto 2018 - Parco Scolacium di Roccelletta di Borgia(Cz)

» leggi le recensioni


MANIFESTI (non adatti alla stampa)


IMMAGINI DELLO SPETTACOLO (non adatte alla stampa)

Andrea Sirianni ne <i>Le Quattro Stagioni</i> - Teatro Politeama Greco di Lecce - 27/04/2012 Andrea Sirianni ne <i>Le Quattro Stagioni</i> - Teatro Raffaele Lembo di Canosa di Puglia (BT) - 22/04/2012 Andrea Sirianni ne <i>Le Quattro Stagioni</i> - Teatro Politeama Greco di Lecce - 27/04/2012


VIDEO DELLO SPETTACOLO